“Teatro, teorie e pratiche”: il progetto online con i professionisti delle arti performative

Il dipartimento di Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo (SARAS) con la collaborazione del Corso di Dottorato in Musica e Spettacolo, del GUT (Gruppo Universitario Teatrale), del LABS (Laboratorio Audiovisivo per lo Spettacolo), dei master in Economia e organizzazione dello spettacolo dal vivo Videoediting e digital storytelling per lo spettacolo e con il sostegno del MiBACT ha organizzato il progetto TEATRO, TEORIE E PRATICHE, diretto dal Professor Stefano Locatelli e a cura della Dottoressa Silvia Gussoni.

Rientrante nel progetto “Per fare il teatro che ho sognato” finanziato nel 2018-2020 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali nell’ambito delle azioni del Fondo Unico per lo Spettacolo finalizzate al ricambio generazionale nel campo delle arti performative, il corso è quindi parte integrante delle attività del GUT, attivo dal 2016 e sostenuto nel 2017 e nel 2019 anche dalla Regione Lazio per favorire il dibattito intergenerazionale attorno a temi che vanno dall’estetica teatrale all’organizzazione dello spettacolo dal vivo.

A causa del emergenza COVID19, le lezioni  però si terranno sulla piattaforma Google Hangouts Meet ogni settimana dal 21 aprile al 21 maggio in modalità pubblica e gratuita, suddivise in due cicli. Si parte con quello cosiddetto masterclass che darà ai partecipanti la possibilità di approfondire il pensiero artistico e le metodologie operative di svariate figure professionali, tra cui il drammaturgo Giacomo Pedini, il drammaturgo Davide Carnevali, l’organizzatrice Debora Pietrobono, la compagnia teatrale Deflorian/Tagliarini e la direttrice artistica Elena Di Gioia. Nel ciclo emergenti, invece, ci saranno due giovanissimi ospiti in ciascuna lezione che proporranno al pubblico argomenti per avviare una riflessione su questioni sceniche di particolare rilievo.

Come affermato dagli organizzatori del progetto, questi appuntamenti vertono su diversi argomenti allo scopo di offrire un approfondimento degli snodi teorici e pratici di maggiore rilievo nel panorama teatrale di oggi, seguendo un filo conduttore: la drammaturgia nelle sue molteplici accezioni e declinazioni contemporanee.

Il progetto è aperto a tutti ma agli studenti dei corsi di laurea in Arti e scienze dello spettacolo e laurea magistrale in Teatro, Cinema, Danza e Arti digitali verranno riconosciuti 2 cfu per altre attività formative se seguiranno tutte le videoconferenze del progetto Teatro. Teorie e Pratiche e presenteranno un elaborato scritto su cui verranno fornite indicazioni.

Info e dettaglihttps://saras.uniroma1.it/archivionotizie/teatro-teorie-e-pratiche-gli-incontri-streaming
Michela Grieco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *